Era da tempo che volevo assaggiare il babaganoush, questa crema di melanzane mediorientale fatta con melanzane cotte in forno e frullate con crema di semi di sesamo.
Questo Ottobre è stato caratterizzato da piacevoli temperature calde, un po’ insolite per questo mese, ma grazie alla sua generosità abbiamo potuto avere a disposizione ancora della frutta e verdura non solita di questa stagione autunnale come appunto le ultime melanzane.

La consistenza cremosa del babaganoush ricorda l’hummus: può essere anch’essa utilizzata come aperitivo un po’ diverso dal solito.

Questa deliziosa crema di melanzane si può gustare intingendo della verdura cruda (come carote, cetrioli, finocchi ecc), oppure dei grissini o spalmando il babaganoush su crostini o semplici fette di pane (sul pane nero ci sta che è una meraviglia) oppure ancora si può utilizzare per condirci una pasta.

Di seguito la ricetta.

Ingredienti per un barattolo di vetro a chiusura ermetica da 500 ml circa:

  • 2 melanzane nere medie
  • 2 cucchiai di tahina (crema di semi di sesamo)
  • Succo di 1/2 limone
  • Paprika affumicata q.b.
  • 1 pizzico di Sale
  • 1 punta di spicchio d’aglio
  • 5-6 foglie di menta
  • 1 cucchiaio scarso di olio extravergine d’oliva

Procedimento:

Preriscaldate il forno a 180 gradi.
Lavate le melanzane e mettetele a cuocere in forno a metà altezza su una teglia rivestita da carta da forno a 180’ per 30-40 minuti.
Toccando la melanzana con una forchetta vedrete che la polpa sarà diventata morbida. Fate raffreddare poi togliete la buccia e l’estremità verde.
Vi consiglio di metterle a scolare in un colino per una mezz’oretta per far perdere l’acqua di vegetazione.
Poi frullate con la tahina, il succo di 1/2 limone. Aggiungete il sale, la paprika, qualche foglia di menta e una punta di uno spicchio d’aglio sbucciato (a piacere potete mettetelo tutto o non metterlo). Frullate nuovamente per emulsionare bene tutti gli ingredienti.
Trasferite in una ciotola o in un barattolo di vetro e condote con 1 cucchiaio di olio e se vi fa piacere altra paprika in polvere.

E voi avete mai assaggiato o preparato?

Se vi va scrivete nei commenti qui sotto quali sono le vostre versioni preferite!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.